Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Formula Uno, Leclerc contro il tetto salariale per i piloti

Il ferrarista non è entrato nei dettagli circa la posizione assunta

Nelle scorse settimane si è molto parlato del possibile inserimento di un tetto salariale per i piloti di Formula Uno, una misura che potrebbe aggirarsi intorno ai 30 milioni di dollari in totale, escludendo bonus e diritti di immagine personali. L’idea nasce per evitare che si crei un divario eccessivo tra le principali scuderie e quelle minori, anche considerando le conseguenze economiche della pandemia.

Tuttavia, il ferrarista Charles Leclerc non ha perso tempo a dirsi in disaccordo: «non sono d’accordo con il salary cap per i piloti – ha detto ai microfoni di Sky Sport – e lo dirò anche nei nostri incontri con i vertici di Formula Uno».

L’ipotesi dell’istituzione di un tetto salariale è stata avanzata partendo dalla situazione economica di molte scuderie paragonata allo stipendio milionario dei piloti più famosi: basti pensare che Lewis Hamilton prende da solo circa 45 milioni di dollari.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/ EPA/WALLACE WOON

Ti potrebbe interessare anche:

Sanità, sei no-vax? Ed io non ti faccio lavorare. In Calabria sospesi 15 operatori sanitari
Il commissario dell'Asp di Reggio Calabria li aveva prima diffidati chiedendo loro …
Vaccini, l’Italia ne donerà 15 milioni ai Paesi più bisognosi
Ma l'Aifa avverte: "per offrire la copertura a Sud del mondo servono …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: