Gio, 23 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Piazza Affari chiude luglio in ribasso

Spiccano Eni e Leonardo, in affanno Enel e Saipem

Piazza Affari chiude luglio in ribasso con l’indice Ftse Mib che segna un ribasso dello 0,6% a quota 25.363 punti.

Sul parterre spicca oggi il +2,8% a 10,018 euro di Unicredit che ha avviato le trattative con il Tesoro per una potenziale operazione avente ad oggetto le attività commerciali di MPS (guarda qui).

Tra le altre big al test conti spicca la corsa di ENI con +1% dopo la trimestrale oltre le attese che ha visto il ritorno dell’utile netto ai livelli pre-Covid e il raddoppio del dividendo a 0,86 euro per azione (con acconto cedola del 50% a settembre). Annunciato anche un programma di buy-back da 400 milioni di euro (leggi qui).

Bene anche Leonardo (+1,13%) in scia ai conti semestrali che hanno battuto le stime (ne abbiamo parlato qui).

In affanno invece Enel (-2,93% a 7,78 euro), mentre in fondo al Ftse Mib si segnala Saipem a -4,44% dopo i conti del primo semestre in perdita (ecco qui).

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/Mourad Balti Touati

Ti potrebbe interessare anche:

Fed, niente tapering ma solo per ora. Tassi fermi, confermato l’acquisto di titoli
Se i progressi continueranno come previsto, un rallentamento è nell’ordine delle cose …
Sotheby’s, valutato 30 milioni di dollari un dipinto di Frida Kahlo
Potrebbe diventare l'opera latinoamericana più preziosa nella storia delle vendite pubbliche Un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: