Sab, 25 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street apre contrastata

Pesa il taglio delle stime sul Pil Usa di Goldman Sachs

Apre nervosa Wall Street. Il Dow Jones arretra dello 0,56% a 35.171 circa; lo S&P 500 scende dello 0,29% a 4.522, mentre il Nasdaq azzarda un rialzo molto contenuto, pari a +0,05%, a quota 15.370.

Pesa sul sentiment la nota che gli analisti di Goldman Sachs hanno diramato con cui hanno tagliato le stime sul Pil Usa, prevedendo in particolare per il 2021 una crescita del Pil Usa, su base annua, pari al +5,7%, inferiore al +6,2% atteso dal consensus. Tagliato anche l’outlook sul Pil del quarto trimestre dell’anno, dalla crescita pari a +6,5% precedentemente prevista a una espansione pari a +5,5%.

Tra i titoli è sotto pressione GM dopo che vari leader del settore auto, in occasione del Motor Show di Monaco, hanno ammesso di prevedere che la crisi globale dei chip continuerà a pesare sul comparto. In particolare il ceo di Volkswagen Herbert Diess, il ceo di Daimler Ola Kallenius e il presidente di Ford Europe Gunnar Herrmann hanno riferito, intervistati dalla Cnbc, che è difficile capire quando la questione della carenza di chip potrà essere risolta.

Giù anche Boeing, dopo che sono andate in fumo le trattive con Ryanair per un maxi ordine di 737 MAX (guarda qui).

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JUSTIN LANE

Ti potrebbe interessare anche:

Record al femminile, Frida Khalo in asta a 30 milioni
L'ultima opera in asta da Sotheby's a New York L'ultimo autoritratto realizzato …
Smartphone usati, il mercato vale 1,4 miliardi di euro
La compravendita di seconda mano nel settore dell'elettronica genera un business da …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: