Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Confindustria, Bonomi contro la Manovra: “queste misure non affrontano i problemi”

“Basta essere bancomat di Stato sulla cig. Pensiamo ad un nuovo ammortizzatore di natura assicurativa, universale dove tutti lo pagano”

Bonomi torna a scagliarsi con il Governo. Nonostante abbia più volte lodato l’operato di Draghi, alcune scelte governative non gli vanno proprio a genio ed ora a finire nel suo mirino è la manovra, approvata in Cdm nei giorni scorsi (guarda qui).

«Con queste misure si dà il calcio alla lattina, non si affrontano i problemi – ha detto nel suo intervento all’Assemblea di Confindustria Umbria. – Serve un energico taglio contributivo soprattutto per aiutare giovani e donne».

Per Bonomi non è chiaro come verranno spesi i fondi per il taglio delle tasse e critica il meccanismo della cig. «Le aziende versano ogni anno allo Stato tre miliardi di cassa integrazione, ricevendo prestazioni per 600 milioni, siamo contributori netti per 2,4 miliardi. Non possiamo essere sempre bancomat di Stato – ha spiegato. – Se vogliamo dare la cig a tutti, e siamo convinti, tutti devono contribuire. Per cui invece di confermare la cig attuale, limitandosi ad estenderla, occorre pensare ad un nuovo ammortizzatore di natura assicurativa, universale ma dove tutti lo pagano». 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/Mourad Balti Touati

Ti potrebbe interessare anche:

Francia, recupera la produzione industriale e torna positiva: ad ottobre +0,9%
Il dato si confronta con il -1,5% del mese precedente La produzione industriale …
Recordati, acquisita la collega inglese Eusa Pharma per 750 milioni
E' focalizzata su malattie oncologiche rare e di nicchia e contribuirà nel …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: