Lun, 17 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street apre in calo per la variante Omicron

I mercati attendono le parole al Senato del presidente della Fed, Jerome Powell, che riferirà sulle azioni di politica monetaria alla luce della pandemia

Wall Street apre in calo, sempre per i timori legati al Covid. Il Dow Jones apre in ribasso dello 0,67%, mentre l’S&P 500 segna -0,67%. Il Nasdaq, ben esposto ai titoli tech che più di tutti beneficerebbero di eventuali ricadute pandemiche, flette ma in maniera più contenuta: -0,38%. 

I mercati aspettano le parole al Senato del presidente della Fed, Jerome Powell, che riferirà sulle azioni di politica monetaria alla luce della pandemia. Dovrebbe confermare che la variante del Covid rappresenta “un rischio ribassista per l’occupazione e l’attività economica“, complicando anche l’outlook inflazionistico. 

Si muovono sotto la parità anche le piazze europee, penalizzate, oltre che dal virus, dalla lettura sull’inflazione dell’Italia e dell’Eurozona (guarda qui). Il Ftse Mib perde lo 0,32%, il Cac lo 0,16%, il Dax lo 0,44%, il Ftse 100 lo 0,42% e lo Stoxx 600 lo 0,49%.

Il petrolio scende di oltre il 3,5% in entrambi i listini di riferimento: il Wti scambia sui 67,4 dollari al barile, il Brent è a quota 70,8. Oro in rialzo vicino ai 1.800 dollari l’oncia, bitcoin in lieve aumento sopra i 58.300. L’euro riprende terreno sul biglietto verde, scambiando al cross di 1,1367. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JUSTIN LANE

Ti potrebbe interessare anche:

Enigma, all’asta il diamante nero da Guinness
Ha dimensioni simili a un fermacarte e potrebbe raggiungere fra i tre …
Indennità di disoccupazione per gli autonomi dello spettacolo, come richiederla
La tutela introdotta dall'Inps, denominata Alas, consiste in un contributo pari al …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: