Dom, 25 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street reagisce all’effetto Bullard e tenta il recupero. Solo il Nasdaq soffre

Recuperano i titoli delle società attive nel comparto delle commodities, male le Big Tech. Attesa per il responso della BoE

Wall Street tenta il rimbalzo dopo le perdite post-Fed della scorsa settimana ed apre in positivo. Il Dow Jones è balzato fin oltre +200 punti in avvio di seduta: ora avanza di più di 166 punti (+0,50%), a 33.457 punti. Lo S&P 500 sale dello 0,28% a 4.177 punti, solo il Nasdaq arretra dello 0,20% attorno a 14.000 punti.

Tra i titoli recuperano quelli delle società attive nel comparto delle commodities, in particolare i petroliferi Exxon e Chevron che avanzano dell’1% circa. Bene anche i titoli dei gruppo che beneficiano del reopening trade, come Boeing. Riprendono quota i bancari, come JP Morgan, Citigroup, Bank of America.

Tra le Big Tech dietrofront di Apple, Amazon, Microsoft e Tesla. Giù le crypto stocks quotate a Wall Street, con MicroStrategy affondata fino a -9%, e Coinbase scivolata fino a quasi -4% per la decisione della Cina di staccare totalmente la spina ai miners del Paese (guarda qui).

Dopo la Fed, adesso l’attesa è tutta per la riunione della Bank of England, in calendario giovedì 24 giugno: anche la BoE affronta il dilemma dell’inflazione, dopo il balzo dell’indice dei prezzi al consumo, termometro dell’inflazione, che a maggio è volato nel Regno Unito del 2,1%, al di sopra della soglia target della banca centrale, pari al 2%, per la prima volta in quasi due anni.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JUSTIN LANE

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta
L'idea è di premiare chi completa il ciclo vaccinale e garantire la …
Gosens, l’asta per gli alluvionati in Germania
Il campione della Nazionale apre un'asta benefica online con maglie e scarpe …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: