Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Istat, lieve crescita per il fatturato dell’industria: a settembre +0,1% m/m,+15,2% su anno

Si registrano incrementi tendenziali molto marcati per l’energia (+48,2%) e i beni intermedi (+28,6%)

Cresce, anche se di poco, il fatturato dell’industria. Secondo i dati diffusi oggi dall’Istat a settembre si stima che il dato, al netto dei fattori stagionali, è salito dello 0,1% rispetto ad agosto. La crescita è determinata dall’andamento positivo della componente estera (+0,2%), mentre tra i settori spicca soprattutto l’aumento per l’energia (+5,5%).

Anche nel complesso del terzo trimestre la dinamica congiunturale risulta positiva, seppure in attenuazione rispetto ai trimestri precedenti. Nel periodo l’indice complessivo evidenzia un incremento del 2,4% rispetto ai tre mesi precedenti (+3,0% sul mercato interno e +1,5% su quello estero).

In termini tendenziali, quindi su base annua, il fatturato totale è aumentato del 15,2% (+17,0% sul mercato interno e +11,6% su quello estero). Si registrano incrementi tendenziali molto marcati per l’energia (+48,2%) e i beni intermedi (+28,6%), più contenuti per i beni di consumo (+7,1%) e quelli strumentali (+2,4%). Con riferimento al comparto manifatturiero, l’Istat rileva aumenti tendenziali per tutti i settori di attività economica, ad eccezione del comparto dei mezzi di traporto e di quello farmaceutico.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Covid, la terza dose di Pfizer neutralizza la variante Omicron
Uno studio ancora preliminare rivela che la terza dose di vaccino garantisce un livello di protezione simile a …
Usa, aumentano le richieste di mutuo: +2% nella settimana del 3 dicembre
Il dato si confronta con il grande calo del 7% rilevato nella …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: