Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ue, promossa la bozza del Dpb ma attenzione alla spesa pubblica

La spesa pubblica sulla posizione fiscale dell’Italia ammonta all’1,5% del Pil, una cifra significativa. “L’Italia prenda adeguate misure per limitarne l’aumento”

L’Ue promuove il Documento di Programmazione e Bilancio ma chiede di fare attenzione alla spesa pubblica. «La bozza del Documento di Programmazione e Bilancio, il documento che prelude alla manovra e che viene inviato ogni anno a Bruxelles contribuisce a soddisfare le raccomandazioni del Consiglio di assicurare una ripresa inclusiva e sostenibile, dando priorità alla transizione verde e digitale. L’Italia è invitata monitorare regolarmente l’utilizzo, l’efficacia e l’adeguatezza delle misure di sostegno ed essere pronta ad adattarle, se necessario, alle circostanze che sopravvengono». E’ quanto scrive la commissione Ue nel suo giudizio sul testo del Dpb inviato dal Governo italiano.

Per quanto riguarda appunto la spesa pubblica, questa sulla posizione fiscale dell’Italia ammonta all’1,5% del Pil, una cifra significativa secondo la Commissione europea, di cui il Governo deve tenere conto, prendendo adeguate misure per limitarne l’aumento.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Allianz, al via il nuovo piano strategico al 2024: nuova politica di dividendi
Prevista  una crescita annua del 5-7% dell’utile per azione, un ritorno sul …
Criptovalute Oggi 03/12/2021
Prezzi e variazioni delle principali monete virtuali Giornata in verde per le …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: